Biblioteca dell'Archivio di Stato di Vercelli

Data di costituzione: 1969

Sede: Monastero di Santa Maria delle Grazie (o della Visitazione)

Accesso: la biblioteca è a disposizione degli utenti della sala di studio dell'Archivio

Servizio di prestito: non previsto

Patrimonio librario: monografie e periodici dedicati alla storia locale, testi relativi alle discipline archivistiche e biblioteconomiche, opere di carattere generale

Fondi particolari depositati da privati

  • Biblioteca della famiglia Arborio di Gattinara (sec. XVII-XX)
  • Biblioteca del dr. Poletti (sec.XIX) medico dell'Ospedale Maggiore di Vercelli: comprende diverse riviste  nazionali e straniere di medicina, chirurgia e farmacia.
  • Biblioteca dell'avvocato e uomo politico liberale Mario Abbiate (1872-1954): comprende opere pubblicate tra la fine del sec. XIX e l'inizio del XX. Prevalgono le raccolte degli atti parlamentari nonché degli atti del Consiglio Comunale di Vercelli e del Consiglio provinciale di Novara. Sono anche presenti varie annate dei periodici locali "La Sesia" e "Gazzetta Vercellese" (fine sec. XIX e inizio sec.XX)
  • Biblioteca depositata nel 1992 da Domenico Facelli (1898-1995) fondatore del P.C.I. a Vercelli: comprende pubblicazioni di saggistica e letteratura contemporanea con particolare riguardo alla storia del movimento operaio e della Resistenza
  • Biblioteca del senatore comunista Francesco Leone (1900-1984): comprende opere di letteratura, storia e politica contemporanea, in particolare relative alla formazione e diffusione del movimento comunista

Cataloghi: dal 2013 la Biblioteca aderisce al programma di catalogazioen in rete tramite il polo BIA SBN web del Servizio Bibliotecario Nazionale.

Consultazione: Ad eccezione delle opere a carattere generale presenti in sala di studio a scaffale aperto, tutte le pubblicazioni sono collocate in deposito e devono essere chieste al personale dell'Archivio.